Chi sarà il prossimo Ministro dell’Economia e delle Finanze Italiane?

Daniele Franco, Lorenzo Simonelli, Gaetano Lo Presti. Questi i nomi che potrebbero risollevare l'Italia.

0
988
toto ministri italia 2022

A causa dell’irresponsabilità della classe politica italiana che ha causato la caduta del Primo Ministro Italiano, Mario Draghi, il 25 Settembre 2022 è la data fissata delle Elezioni Politiche Italiane, per eleggere i nuovi membri della Camera dei Deputati e della Camera del Senato e, di conseguenza il nuovo governo esecutivo che guiderà l’Italia nella stabilità o instabilità nei prossimi anni a venire.

esmo-nuclear-medicine-2022

Secondo gli ultimi sondaggi sulle intenzioni di voto alle elezioni politiche degli italiani, al primo posto con il 22% si trova il partito politico Fratelli d’Italia guidato da Giorgia Meloni, che attualmente è l’unico politico italiano che è coerente e da segno di affidabilità.

Al secondo posto con il 21,8% si trova, stranamente, il Partito Democratico-PSE guidato da Enrico Letta.

Con il 14,6% al terzo posto troviamo Lega di Matteo Salvini.

Movimento 5 Stelle di Antonio Conte, movimento destinato a scomparire a breve, ha ancora il 10,7%.

Forza Italia dell’impresentabile Silvio Berlusconi è al quinto posto con 8,6% di gradimento.

La coalizione di Azione e +Europa di Carlo Calenda ed Emma Bonino al 4,5%.

Matteo Salvini con Italia Viva è al di sotto del 3%, quindi senza nessun futuro e di conseguenza senza potere decisionale.

Chi sarà il prossimo Ministro dell’Economia e delle Finanza che avrà il duro compito di risollevare l’Italia in questo periodo storico altamente delicato senza affossarla?

In questo momento di difficoltà che l’italia sta affrontando tra pandemia, guerra mondiale e inflazione alle stelle, con una classe politica che rischia di dare instabilità al paese, quella stabilità e credibilità che il Primo Ministro Mario Draghi aveva portato, l’unica speranza sarà per l’italia, la scelta del prossimo Ministro dell’Economia e delle Finanze che dovrà dare stabilità economica al paese. Un Ministro dell’Economia competente che sappia portare quella ventata fresca ad una nazione che rischia il baratro. Ecco alcuni nomi di eccellenza che i partiti politici italiani stanno iniziando a contattare per avere la disponibilità. Nomi eccellenti di economisti neutrali che potrebbero avere l’approvazione di tutti i partiti politici Italiani di maggioranza.

Daniele Franco: Attuale Ministro dell’Economia e delle Finanze (MEF) del governo di Mario Draghi che oltre ad aver fatto un ottimo lavoro fino adesso, ha l’appoggio di Mario Draghi (futuro Presidente della Repubblica Italiana), del Presidente della Repubblica Italiana attuale Sergio Mattarella.

Lorenzo Simonelli: CEO del colosso petrolifero americano Baker Hughes che avrebbe l’appoggio dell’ex Primo Ministro Italiano Matteo Renzi di Italia Viva, del Partito Democratico di Enrico Letta e del Movimento 5 Stelle di Antonio Conte e Forza Italia di Silvio Berlusconi. Ha inoltre molta credibilità internazionale, soprattutto negli Stati Uniti e Regno Unito.

Gaetano Lo Presti: Al vertice della Lo Presti & Partners, Presidente e Professore della britannica Lo Presti School of Management, avrebbe l’appoggio del Primo Ministro in carica Mario Draghi, Giorgia Meloni di Fratelli d’Italia, Matteo Salvini e il partito la Lega, Italexit di Gianluigi Paragone, Azione di Carlo Calenda e +Europa di Emma Bonino. Ha anche lui molta credibilità internazionale, soprattutto in Europa (Germania, Francia, Regno Unito, Svizzera).

red bull adv ch news 24
swiss air adv ch news 24